CIRCOLARI

A cura di:

  • 11/06/2018

    ​In vista della prossima scadenza dei versamenti dovuti a titolo di saldo dell'IRES relativa al 2017 – nonché di quelli concernenti l'acconto IRES dovuto per il 2018 – di seguito analizziamo le novità introdotte nel regime ACE (aiuto alla crescita economica) dal decreto ministeriale del 3/8/2017 emanato in attuazione dell'art. 13-bis del d.l. 30/12/2016, n. 244. Lo scopo principale di tale decreto è stato quello di attuare il coordinamento dei nuovi criteri contabili introdotti dal d.lgs. 139/2015 per le imprese ITA GAAP con il regime ACE; in questo contesto sono state innovate, per motivi di coerenza, anche varie disposizioni in tema di ACE valevoli per i soggetti IAS/IFRS adopter. Inoltre sono state apportate per tutte le imprese innovazioni trasversali in materia di ACE anche su altri profili controversi o non più attuali, primo fra i quali quello attinente alle disposizioni antielusive indicate dall'art. 10 del decreto. Ne è derivato, nel complesso, un regime ACE modificato in tanti aspetti di rilievo e che, sotto questo profilo, si pone come una delle novità più importanti che incidono sulla determinazione del reddito d'impresa a partire dal periodo d'imposta 2017.

Non sei associato?

Per le nostre Associate a disposizione notizie e archivi documentali sempre aggiornati.
Servizi e consulenze personalizzate pensati per rispondere ai diversi bisogni.

contattaci per associarti
tieniti aggiornato sui temi di tuo interesse

Accedi

Effettua il login per accedere alla tua area riservata e consultare il dettaglio dei documenti.